FNS

Il Fondo Nazionale Svizzero per la ricerca scientifica sostiene finanziariamente il progetto Emozioni patrimoniali : l’archeologia svizzera nella memoria visiva collettiva, tramite il suo programma di comunicazione scientifica Agora – L’incontro tra la scienza e la società.

Il FNS rende possibile l’elaborazione di questo progetto partecipativo di portata nazionale con lo scopo di comunicare i risultati della ricerca interdisciplinare L’histoire des fouilles archéologiques auto-routières en Suisse (1958-2010) svolta tra il 2013 e il 2017.

Questa ricerca è stata diretta da Marc-Antoine Kaeser, professore titolare presso l’Istituto di archeologia dell’Università di Neuchâtel, e svolta dalla Dr.ssa Géraldine Delley e dal dottorando Paul Jobin. Lo scopo della ricerca era quello di esaminare l’impatto dell’istituzione dell’archeologia preventiva e della sua professionalizzazione  sulla percezione sociale dell’archeologia.

LANOSTRA
STORIA.CH

La piattaforma digitale partecipativa lanostraStoria.ch e le omologhe romanda notreHistoire.ch e grigionese nosalstorgia.ch , hanno per obiettivo di costruire la memoria collettiva audiovisiva della Svizzera.

Ognuno può scoprire e condividere i documenti e gli archivi audiovisivi tramite queste piattaforme.

Salvo avviso contrario, l’insieme dei documenti fotografici ceduti dai partecipanti nell’ambito del progetto Emozioni patrimoniali sarà reso perennemente accessibile sulla piattaforma lanostraStoria.ch. Il nome dei donatori sarà citato e la licenza Creative Common sarà attribuita ai documenti: ciò significa che il loro utilizzo è possibile per i membri della piattaforma, a condizione che citino la fonte dell’immagine, che non modifichino l’immagine e che quest’ultima non venga utilizzata a scopi commerciali. La pubblicazione online sulla piattaforma lanostraStoria.ch permette di creare una banca dati coerente e completa dell’insieme dei documenti raccolti durante il progetto Emozioni patrimoniali, che renderà perenne l’accesso ai documenti. Se, partecipando, accettate di cedere i diritti d’uso delle vostre immagini al Laténium, avete tuttavia la possibilità di rinunciare alla pubblicazione dei vostri documenti sul sito lanostraStoria.ch.

Unine

Il progetto Emozioni patrimoniali : l’archeologia svizzera nella memoria visiva collettiva è realizzato sotto l’ègida dell’Università di Neuchâtel presso l’Istituto di archeologia, dove era già stata condotta la ricerca interdisciplinare « La storia degli scavi archeologici autostradali in Svizzera (1958-2010) ».

Laténium

Il Laténium – Parco e museo di archeologia – realizzerà la mostra Emozioni patrimoniali, concepita nell’ambito del progetto di comunicazione scientifica FNS-Agora. È un’istituzione del canton Neuchâtel, sostenuta dalla Confederazione svizzera per il suo ruolo nella divulgazione dell’archeologia.